Promo d'estate su Emma Materasso:-32% - CODICE SCONTO EMMA32 fino al 31/07/2019

Materasso ad acqua – quanto costa? Quali sono i pro e i contro? Dove trovarlo?

I materassi ad acqua sono un prodotto molto di nicchia di cui negli ultimi anni si sente sempre meno parlare, grazie ai nuovi materassi a lastre schiumate.

materasso-ad-acqua

Materasso ad acqua Vega di AkvaItalia

Sapevi che sono stati inventati più di 3.000 anni fa?

Nonostante oggi sia stato ampiamente superato dai materassi memory o da quelli a molle, il materasso ad acqua ha una storia lunghissima che risale addirittura ai persiani, che creavano il proprio letto ad acqua foderandolo con pelle di capra. Anche i romani li utilizzavano tantissimo perché comodi e pratici.

Nel diciannovesimo secolo, dopo la rivoluzione industriale, i materassi ad acqua rivestiti in gomma sono stati introdotti all’interno degli ospedali. Questo tipo di materasso è diventato popolare soprattutto negli anni ’80, quando circa il 20% della popolazione americana ne possedeva uno.

A partire dagli anni ’90 la loro popolarità è lentamente scemata perché si tratta di un prodotto che va mantenuto bene e di cui bisogna prendersi cura. Oggi è possibile trovare tanti materassi ad acqua online, un po’ meno nei negozi fisici.

CURIOSITA’

Alla fine degli anni 60 dello scorso secolo è stato inventato il gel che ancora oggi riveste ogni buon letto ad acqua. All’inizio il materasso ad acqua venne chiamato “il box del piacere”, perché questo tipo di letto era più congeniale per l’attività di coppia rispetto ad altri materassi. Era insomma simbolo di costumi sessuali liberi e di trasgressione.

Famosa fu una pubblicità degli anni ’70 che recitava: «due cose sono migliori su un materasso ad acqua. Una di queste è dormire»

Com’è fatto un materasso ad acqua?

Un materasso ad acqua è una sacca di vinile riempita d’acqua. Mentre una volta si riempiva con i normali tubi da giardino, oggi hanno delle semplice valvole che semplificano tutto.

I migliori materassi ad acqua sono composti da fibre che stabilizzano ed evitano le oscillazioni dell’acqua interna. Ciò non accade invece nei materassi più vecchi o in quelli più economici, che consigliamo vivamente di evitare.

I vantaggi dei materassi ad acqua

  • Comfort – La sensazione è quella di dormire su un materasso in lattice
  • Calore temperato – I nuovi modelli in commercio offrono la possibilità di modificare la temperatura del letto a proprio piacimento.
  • Versatilità – qualsiasi sia la posizione per dormire, un buon materasso ad acqua si adatta sempre offrendo un supporto ottimale e riducendo i punti di pressione che al mattino causano mal di schiena e dolori vari.
  • Anallergico – il materasso ad acqua può essere lavato in lavatrice senza problemi, così che non si formino acari, muffe o batteri.

Approfondimenti: materassi antiacaro

Materasso ad acqua pro e contro

L’acqua è un materiale che rende la superficie ergonomica ed anatomica, ma per i letti matrimoniali, è consigliato utilizzare due materassi ad acqua differenti, così che ciascuno abbia il suo livello di stabilizzazione e temperatura. Solo così si avrà la certezza di poter continuare a dormire indisturbati se il proprio partner si muove o si alza di notte.

Sicuramente uno dei benefici principali per la schiena è la possibilità di poter variare la temperatura interna artificialmente, cosa impossibile nei materassi tradizionali. Ciò aiuta ad allentare la tensione muscolare, perfetto quindi anche per chi pratica sport o soffre di cervicale.

Approfondimenti: quali sono i più adatti cuscini per la cervicale?

Uno degli svantaggi è senza dubbio il peso del materasso. Mentre i materassi waterfoam di oggi sono leggerissimi, non si può dire altrettanto dei materassi riempiti ad acqua.

Nonostante quello che si pensi, è davvero difficile bucare un materasso ad acqua, ma se ciò dovesse accadere, i modelli attuali prevedono dei sistemi di sicurezza per evitare che tutta l’acqua zampilli all’esterno. Inoltre esistono dei kit di riparazione in vinile.

Materasso ad acqua – prezzi

Sicuramente si tratta di un prodotto che non si trova facilmente a buon mercato. Anche su Amazon trovi alcuni modelli che costano meno di 100 euro. Il nostro consiglio è di evitare assolutamente.

Un materasso singolo generalmente non costa meno di 800 euro, mentre per i matrimoniali i prezzi vanno dai 1.500 euro in su, a seconda delle caratteristiche scelte.

I prezzi non sono quindi economici e anche per questa ragione la vendita on line diretta è difficile. Su Amazon abbiamo trovato solo questo interessante modello.

→ ATLANTIS Materasso ad Acqua Mono con Rete Riscaldamento  ←

Una delle aziende più conosciute ed affidabili del settore materassi ad acqua resta la AKVA (sito internet ufficiale) anche se per avere i prezzi c’è bisogno di contattare il servizio assistenza (anche whatsapp).

 

E tu? Hai già provato un materasso ad acqua? Vorresti consigliarci un modello da provare o hai dei suggerimenti? Postali nei commenti…

Lascia un commento