materassi-in-vendita

Guida per scegliere il migliore

Materassi: come scegliere il migliore

La classifica dei migliori materassi in vendita

materassi-memory.com top seta

Top con fodera cotone

Ben quattro strati di schiume d’imbottitura, opportunamente sovrapposti e saldati mediante sistema base acqua, con modalità tale da non compromettere la traspirabilità tra strato e strato. Ha il rivestimento esterno in cotone per garantire praticità e risparmio, si può evitare così l’acquisto del copri materasso.

Vai alla scheda

memory fodera seta

Soft con fodera in seta

E’ un materasso che ci sentiamo di consigliare, grazie all’innovativo brevetto LAV, il materasso permette la regolazione personalizzata, ciò garantisce il miglior rapporto tra accoglimento confortevole e sostegno modulato mediante regolazione.

 

Leggi la scheda tecnica del materasso

waterfoam fodera smartcell

Waterfoam

Un prodotto innovativo e dinamico, progettato per chi desidera un materasso morbido economico e sfoderabile , ideale per il buon riposo  Una soluzione unica, in tutti i sensi: grazie alla sua modalità di utilizzo su entrambi i lati

 

Leggi tutto

Quale materasso scegliere?

Esistono differenti modelli di materassi in commercio, realizzati con materiali diversi, e ognuno di loro presenta vantaggi e svantaggi.
Può essere effettivamente difficile  riuscire a fare l’acquisto giusto se appunto non se ne conoscono almeno le caratteristiche di base, per questo motivo vi forniamo un riassunto riepilogativo che speriamo riterrete utile.

Le diverse tipologie

A molle: i più resistenti

I materassi a molle sono sicuramente i più comuni, offrono buona resistenza e flessibilità fornita dalle molle in acciaio inserite nella struttura portante. Il vero cuore di questa tipologia di giacigli è dunque proprio la molla inglobata nella struttura di poliuretano espanso. Essi hanno vari gradi di durezza a seconda del tipo di molla utilizzata, ma in generale avere gli indici di ammortizzazione e di elasticità sono buoni e sicuramente questi sono fattori importanti per un buon riposo.

Ovviamente le modalità costruttive in questi piani di riposo sono completamente differenti, ad esempio devono necessariamente essere presenti diversi strati di materiale tessile per isolare la rigidità della molla ed attenuare il disagio provocato ad esempio dal contatto diretto con l’acciaio. Il rivestimento esterno dovrebbe allo stesso modo  essere ipoallergenico e piacevole al tatto in quanto è la parte che è a contatto con il corpo.

Sono anche qui presenti alcune varianti a seconda della configurazione delle molle o della loro forma (molle biconiche). Tali molle sono sagomate a doppio cono e si adattano meglio al peso delle diverse parti del corpo. Oppure a molle insacchettate o cilindriche.Tali molle hanno una forma cilindrica e sono assemblate singolarmente per evitare suoni fastidiosi che possono causare (per attrito), distribuiscono meglio il peso e rendono più solido il materasso.

La durezza di questi materassi è ottenuta variando il diametro del filo di acciaio con cui sono realizzate le molle e non dal numero delle stesse.

Vantaggi:

  • I materassi a molle sono di buona qualità e adatti alla maggior parte di reti per letto.
  • Forniscono un buon supporto.
  • Hanno un elasticità molto reattiva perché tornano immediatamente allo stato originale in assenza di pesi adagiati sulla loro struttura.
  • Sono traspirante e igienici, perché l’alloggiamento della molla contribuisce ad aereare l’intero materasso, fattore molto importante per le persone con grande sudorazione.Inoltre si adattano a qualsiasi clima e non causano problemi di umidità.
  • Mantengono la temperatura corporea costante.
  • Offrono elevata durezza ma al tempo stesso una superficie morbida attraverso strati e riempimenti.
  • Sono spesso più economici rispetto ad altri prodotti.

Svantaggi:

  • Il sistema a molle insacchettate fornisce una rigidità totale su tutto il piano di riposo, quindi non si adatta con variazioni differenziate a seconda dei diversi punti di pressione non garantendo in sostanza una postura corretta.
  • Risentono di un usura maggiore e tendono col tempo ad affondare nella parte centrale (per via dell’usura delle molle stesse).

In memory foam: i più adattabili

I materassi memory sono realizzati con materiale viscoelastico che ha una struttura a cellule aperte che favorisce sia la traspirazione che la circolazione dell’aria. Sono realizzati soffiando aria compressa in una schiuma poliuretanica originaria (materiale dalla consistenza gelatinosa) in modo da creare una struttura a bolle e poi trattati con resine stabilizzanti e indurenti. Il risultato è un blocco poroso ma omogeneo che lo rende perfetto per la realizzazione di piani di riposo (letti) o come materiale di imbottitura in genere (divani, poltrone, cuscini e via di seguito).

Un’altra delle importanti peculiarità di questa schiuma viscoelastica è la sua elevata sensibilità al calore che gli conferisce un alto grado di adattabilità al corpo umano (poiché appunto reagisce con il suo calore) tornando allo stato originale (dunque più rigido) in assenza di questo.

Qualsiasi materasso può essere utilizzato su entrambi i lati, ma in questi, detti anche “in schiuma di memoria” è consigliabile dormire solo dal lato in cui è presente il viscoelastico per sfruttare tutti i suoi vantaggi.

I materassi Memory hanno  generalmente un elevato grado di adattabilità ed una consistenza media, ma ogni modello può avere  caratteristiche diverse a seconda del tipo di materiale e della densità della schiuma poliuretanica utilizzata nella sua composizione.

In linea di massima questa tipologia di giacigli è dotata di ampio strato inferiore di schiuma HR ad alta densità che serve come supporto di base e che conferisce compattezza all’intera struttura, esistono però alcuni modelli che inglobano anche le tradizionali molle.

La sua particolare struttura a cellule aperte rende questo prodotto sintetico esente da problemi legati alla sudorazione e può essere adagiato su qualsiasi supporto, tuttavia è bene tenere presente che le sue peculiarità di adattamento si esaltano utilizzandolo con le reti a doghe in faggio. Se utilizzato infatti su reti tradizionali in metallo e che solitamente tendiamo a ricoprire avremo come risultato una scarsa ventilazione del materasso arrivando anche a danneggiarne la composizione.

È un prodotto per natura stessa molto igienico ma è comunque consigliabile un adeguata aereazione e per evitare deformazioni è bene ruotarlo periodicamente, ma solo di 180 gradi (ricordiamo infatti quanto già menzionato in precedenza… il lato in viscoelastico deve sempre essere rivolto in alto).

Vantaggi:

  • Il vantaggio principale di questo tipo di materassi è l’elevata adattabilità al corpo, lo avvolge gradualmente, e lo sostiene correttamente senza alterare il corretto allineamento della colonna vertebrale..
  • È morbido soffice e accogliente.
  • Altamente raccomandato se sono presenti problematiche di natura lombare o muscolare perché reagisce in maniera ottimale regolando i punti di pressione aiutando a mantenere un corretto allineamento.
  • Il materiale di cui sono composti è termo-riflettente non genera quindi né freddo né caldo.Ma, naturalmente, la zona a contatto con il corpo provoca la sensazione di calore ma essa è dovuta solo al nostro stesso calore corporeo.
  • Hanno una rigidità media, sono meno morbidi dei materassi in lattice, e meno duri rispetto ai materassi a molle.

Svantaggi:

  • Se utilizzati su reti metalliche tradizionali la sensazione di calore può aumentare, ciò non rappresenta di per sé un problema anche se per alcuni individui può essere molto fastidiosa. Per evitare ce ciò accada è necessario aerare la stanza prima di dormire e utilizzare delle lenzuola di cotone. Ovviamente individui che per natura soffrono di eccessiva sudorazione questa tipologia di prodotti è la meno consigliata, meglio optare per di tipo tradizionale e a molle.
  • Se realizzati con materiali scadenti, oppure di minor costo perché di densità molto inferiore, provocano un effetto “affondante” che a prima vista può essere gradevole ma in realtà molto insalutare perché permette una postura corretta durante il riposo.
  • I materassi memory di buona qualità di solito hanno un prezzo piuttosto elevato.

In Gel: per chi ama la freschezza

Particolarmente indicati per le persone che soffrono di eccessiva sudorazione durante la notte, grazie ai progressi della tecnologia oggi sono disponibili diversi tipi di materiali composti da gel che forniscono una gradevole sensazione di freschezza  senza rinunciare alla comodità di materiali come il memory foam.

Sono stati inizialmente sviluppati in ambito medico per la prevenzione di problemi da decubito nei pazienti allettati per tempi molto lunghi, e le loro indubbie qualità sono approdate anche nella manifattura ordinaria trovando ambiti applicativi molto validi soprattutto se abbinati a strutture combinate gel + memory foam..

Sono composti da fasce o colonne di gel disposte una accanto all’altra su tutta la superficie del materasso, queste   dissipano ottimamente il calore e reagiscono alle sollecitazioni da pressione adattandosi al corpo. Sebbene si tratti di un materiale estremamente morbido e resistente è altrettanto duttile, pensate che  può essere allungato fino a venti volte la sua dimensione originale!)

Vantaggi:

  • il gel favorisce una postura ergonomica, rilasciando punti di pressione e migliorando la circolazione sanguigna durante il sonno.
  • Generano una sensazione di freschezza perché distribuiscono il calore corporeo in modo
  • È una superficie igienica libera da reazioni allergiche.
  • Hanno una elevata capacità di assorbire gli
  • La loro struttura favorisce la ventilazione ottimale e non soggetta ad umidità.
  • Non perdono le peculiarità col trascorrere del tempo e non si deformano con l’uso.

Svantaggi:

  • non adatti per le persone in sovrappeso perché le colonne di gel sono progettate per resistere a una determinata quantità di peso.
  • non sono adatti per le persone che non risentono di problematiche legate all’eccessivo calore.

In lattice: completamente naturali

Il lattice è estratto dall’albero della gomma “Hevea brasiliensis”, che cresce soprattutto in Asia. La quantità di lattice naturale nei materassi può variare dal 20% al 97%, il resto è schiuma di lattice sintetico.

Un buon materasso in lattice deve avere cinque o più diverse zone di rigidità che permettono il corretto adattamento al corpo; deve avere anche trattamenti antibatterici ed essere ipoallergenico.

Vantaggi:

  • La caratteristica principale di questo tipo di materasso è relativa alla comodità, infatti grazie alla sua elevata elasticità è molto adattabile al corpo.Non si tratta di giacigli rigidi quindi è consigliato per individui che preferiscono dormire su supporti morbidi.
  • Sono igienici, traspiranti ed ecologici.
  • sono più durevoli rispetto ad altri materassi.
  • Sono morbidi e piacevoli al tatto, inoltre facili da pulire.
  • materassi in lattice sintetici sono meno costosi pur offrendo gli stessi vantaggi, si nota solo un odore più intenso
  • se la percentuale di lattice è almeno pari all’85% sono più costosi, ma offrono prestazioni migliori.

La percentuale in lattice naturale non è mail al 100% lattice perché il lattice è un prodotto biologico, e ha quindi bisogno di aggiunte di resine e stabilizzatori per l’indurimento. Per questo la quasi totalità dei materassi in lattice in commercio ha una percentuale non superiore al 20% di resina naturale che garantisce comunque un prodotto duraturo nel tempo.

Svantaggi:

  • Lo svantaggio principale di materassi in lattice è la facilità con cui possono deteriorarsi.
  • Molto delicati e necessitano di attenzione particolare poiché molto sensibili alla lacerazione.
  • È Il prodotto più naturale che esista e per questo richiede una ventilazione maggiore rispetto agli altri giacigli per evitare che il materiale si sfaldi con il passare del tempo, da evitare inoltre in luoghi in cui sia presente un eccessiva umidità perché tende a generare muffe.
  • Alcuni individui manifestano sintomi allergici al lattice, quindi sono da evitare, ricordando che la reazione allergica non avviene per contatto, ma per
  • Il loro grado di resistenza è basso, ciò non li rende adatti alle camere da letto dei bambini.
  • Anche se il lattice è naturalmente anti-acaro non ne impedisce la nidificazione.
  • Il costo di un materasso in lattice è superiore a quello degli altri.

I materassi su misura

Solitamente le dimensioni dei materassi sono standard ma esitono molte persone che hanno bisogno di misure speciali come nel caso di persone molto alte oppure con un peso corporeo maggiore, ed ancora chi purtroppo soffre di sintomatologie lombari e che necessitano quindi di un letto a zone differenziate. Per questi casi ovviamente il consiglio migliore è quello di rivolgersi ad aziende specializzate nella produzione, e non ai semplici commercianti.

Altri tipi di materassi

Sul mercato, anche se ormai in misura inferiore,è possibile reperire anche altre tipologie di prodotti, realizzati per lo più con materiali differenti da quelli elencati fin’ora.

Letti in lana

In realtà scomparsi e prodotti raramente dalla fine del 1970. L’imbottitura è composta da lana e l’inconveniente principale era il loro deterioramento precoce e una bassa durata.

Letti ad acqua

Realizzati da un insieme di blocchi sigillati e pieni d’acqua, il tutto rivestito da tessuti che isolano e aumentano il comfort. Molto pesanti rispetto ad un materasso tradizionale e non hanno ricevuto in generale un grande consenso.

Materassi ad aria

Il loro nucleo è una camera d’aria realizzata in plastica morbida con uno strato superiore generalmente più spesso. I modelli migliori è disponibile un sistema di gonfiaggio e sgonfiaggio automatico. Tramite la pressione dell’aria inserita è possibile regolarne la durezza, ma non sono raccomandati per l’utilizzo costante, poiché non estremamente confortevoli. Di positivo riscontriamo essenzialmente il costo contenuto e la possibilità di recuperare spazio se sgonfiati dopo l’utilizzo.

Per utilizzi speciali

Per alcuni prodotti sono richieste particolari caratteristiche costruttive per assolvere a precisi requisiti legislativi o perché destinati a essere utilizzati in ambienti speciali. Materassi per il trasporto pubblico o per le prigioni per esempio devono essere fabbricati con sostanze ritardanti di fiamma;quelli per la marina devono avere trattamenti speciali anti umidità e ignifughi.

I Futon

In oriente il materasso per antonomasia è il futon, costituito da un riempimento di materiali naturali o sintetici legati ad una guaina di circa 5 cm. in totale, giaciglio solitamente molto duro, ripiegabile per poter essere immagazzinato durante il giorno e consentire di liberare lo spazio per  altri usi nella stanza. Non molto apprezzati in occidente anche se esistono delle varianti che mixano cotone, schiuma e lattice e hanno estimatori nelle persone che si trovano a loro agio su giacigli bassi e collocati direttamente sul pavimento

Accessori

Molto spesso tendiamo a non considerare l’effettiva importanza che hanno tutti gli altri accessori che compongono il nostro letto, il riposo ideale infatti è dato da tutto l’insieme che lo compone, perchè ogni oggetto nel suo piccolo, contribuisce a creare l’ambiente adatto a favorire il riposo confortevole.

Fodere

Un materasso di ottima qualità non dipende solo dal materiali di cui è formata la struttura , è un fattore importante infatti anche l’utilizzo di rivestimenti naturali e conformi alla certificazione internazionale ed indipendente per prodotti tessili OEKO-TEX ® Standard 100.

Le fodere infatti la parte a diretto contatto con il nostro corpo, per questo è fondamentale che siano realizzate con tessuti di prima qualità che garantiscono un riposo confortevole, termoregolato e protetto da batteri e allergie, ma è altrettanto importante che lo stesso sia sfoderabile per essere lavato!

Ogni azienda produttrice ha in catalogo diverse tipologie di rivestimento che permettono quindi di soddisfare le nostre esigenze in merito al buon riposo. Sostanzialmente però si dividono in due categorie di base principali le fibre naturali e i prodotti sintetici.

Fibre naturali – derivati del mais, lana, cotone, lino ed anche la cellulosa.

Fibre sintetiche: a base di poliesteri, elastane, viscosa.

Dove acquistare il materasso

Una volta che è ben chiaro quale sia il tipo di materasso migliore per le nostre esigenze ovviamente non resta che acquistarlo.

Sicuramente nel vostro paese o nella città più vicina esistono numerosi rivenditori ed in ognuno troverete personale qualificato che saprà consigliarvi al meglio offrendovi anche il prezzo più conveniente.

Se invece preferite non spostarvi è possibile acquistare direttamente da casa utilizzando internet. Sul web infatti possiamo trovare tutte le informazioni possibili e con la possibilità di ricevere un aiuto da esperti del settore.
Sono tantissime le aziende che commercializzano questi prodotti, ma ammenochè non siate già clienti fidelizzati di un azienda il nostro consiglio è quello di visitare Amazon, per la grande quantità di offerte disponibili e il suo supporto clienti veramente eccezionale.

L’importanza di riposare bene

Scopriamo insieme perché riposare bene è così importante:

Sappiamo che il riposo è importante nella nostra vita, ma in che misura?

Credo sia sufficiente ricordare sempre che il periodo che passiamo a letto rappresenta ben 1/3 della nostra vita.

Ma perchè è così importante?

Perchè Si rigenerano e ossigenano le cellule.
durante Il sonno le cellule della nostra pelle si rigenerano ed ossigenano più facilmente.
Perchè aiuta a mantenere la linea e il peso forma.
Quando il corpo non riposa a sufficienza ha la tendenza ad accumulare grasso che è poi difficile da bruciare. Un corpo riposato aiuta a mantenere o addirittura perdere peso più facilmente, perché quando dormiamo poco si verifica una aumento di produzione di un ormone la grelina che aumenta l’appetito.

Perchè favorisce il controllo di malattie come l’ipertensione e il diabete.
infatti se non riposiamo abbastanza avremo tra le altre conseguenze anche un aumento della pressione sanguigna, ciò favorisce lo sviluppo dell’ipertensione del diabete grazie all’aumento della produzione di cortisolo.

Perchè aumenta l’efficienza cardiaca.
Durante il sonno il corpo rilascia melatonina e altri ormoni della crescita, dato che l’attività cardiaca rallenta notevolmente in questo periodo le cellule del cuore e dei tessuti coronarici possono essere riparati.
Perchè migliora l’intelletto.
Il riposo è essenziale per migliorare la nostra attività intellettuale perché è proprio durante il riposo che tutte le informazioni raccolte durante il giorno.

 

test

Sitemap